Convenzione con Policlinico S. Orsola

     CONVENZIONE TRA L’ASSOCIAZIONE BIBLI-OS’

E

L’AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI BOLOGNA - POLICLINICO S.ORSOLA  MALPIGHI, PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

BIBLI-OS’, LA BIBLIOTECA DELL’OSPEDALE

 

L’Associazione Bibli-os’ (di seguito “Bibli-os’”) con sede legale in Bologna, via Giunizelli n. 10, nella persona della dott.ssa Ilaria Gandolfi, Presidente della stessa organizzazione,

e

l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Bologna Policlinico S.Orsola – Malpighi  (di seguito “Azienda”), con sede in Bologna (Italia), via Albertoni n. 15, nella persona del Direttore Generale Dott. Augusto Cavina

 PREMESSO CHE

-       Bibli-os’ si è costituita in ossequio alla Legge  11 agosto 1991, n. 266 “Legge quadro sul volontariato”, la quale riconosce il valore sociale e la funzione dell’attività di volontariato come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, promuovendone lo sviluppo nell’autonomia e favorendone l’apporto originale per il conseguimento delle finalità di carattere sociale, civile e culturale individuate dallo Stato e dagli enti pubblici;

-       la Legge Regionale 21 febbraio 2005, n. 12, ispirandosi ai principi della legge 11 agosto 1991 n. 266, disciplina i rapporti fra le istituzioni pubbliche e le organizzazioni di volontariato, nonché l’istituzione e la tenuta del registro regionale e dei registri provinciali delle organizzazioni stesse;

-       Bibli-os’ intende richiedere l’iscrizione al predetto registro provinciale delle organizzazioni di volontariato e si propone di realizzare un progetto finalizzato alla attivazione di un servizio di biblioteca in ospedale, a sostegno dei pazienti degenti e delle loro famiglie, con particolare riguardo ai soggetti in età pediatrica;

-       Bibli-os’ attraverso la realizzazione del servizio sopra citato intende sostenere il percorso di cura favorendo il benessere dei pazienti degenti ed evitare forme di isolamento;

-       L’Azienda, che tra i propri obiettivi individua in via prioritaria la centralità del paziente/utente, è interessata a collaborare al progetto Bibli-os’ al fine di offrire nuovi servizi per migliorare l’accoglienza  di tutti i degenti e delle loro famiglie, con particolare attenzione ai degenti in età pediatrica,

 

CONVENGONO QUANTO SEGUE:

 

ART. 1  OGGETTO DELLA CONVENZIONE

La presente convenzione regola i rapporti tra BIBLI- OS’ e l’Azienda, per la realizzazione di un servizio di Biblioteca in Ospedale, presso il Padiglione 13, piano primo, Reparto SSD Pronto Soccorso Pediatrico e Pediatria d’urgenza.

 

ART.2  MODALITA’ ORGANIZZATIVE DEL SERVIZIO

Bibli-os’ intende progettare, costituire e gestire un servizio di Biblioteca in Ospedale articolato secondo due modalità:

1) biblioteca per degenti, prevalentemente in età pediatrica

2) prestito libri itinerante in corsia

1) La biblioteca per degenti è aperta al pubblico ospedaliero (piccoli degenti, visitatori, operatori sanitari e volontari) secondo gli orari esposti e convenuti con l’Azienda, per il prestito e la consultazione dei materiali posseduti.

Il patrimonio librario della biblioteca è di proprietà di Bibli-os’ e viene periodicamente aggiornato sulla base delle risorse disponibili dalla stessa organizzazione per garantire un discreto ventaglio di proposte, sempre attuali e perfettamente conservate, tenendo conto delle segnalazioni del personale medico ed infermieristico del reparto e delle richieste degli utenti, prevedendo anche l’acquisto di materiale multimediale.

2) Il prestito di libri itinerante in corsia inizia dalla biblioteca del reparto e si sposta nei reparti dell’ospedale, secondo orari e giorni concordati con i singoli reparti ospedalieri, le Associazioni di volontariato coinvolte, la Direzione Medica Ospedaliera.

I turni dei volontari coinvolti per lo svolgimento dell’attività sono organizzati da un responsabile incaricato da Bibli-os’. Il prestito dei libri avviene con procedure semplificate rispetto alle consuete procedure delle biblioteche pubbliche, tenuto conto della particolarità dell’utenza destinataria del servizio. E’ demandata al degente la buona tenuta dei libri e la loro restituzione.

I libri presi in prestito possono essere da loro trattenuti per tutto il tempo della permanenza in ospedale ed eventualmente portati a casa per completare la lettura e riconsegnati in qualsiasi biblioteca comunale, previo accordo con il Comune di Bologna per quanto riguarda quest’ultima possibilità.

La riconsegna dei libri da parte del pubblico può essere fatta ai volontari che sono incaricati del servizio, all’operatore della biblioteca oppure utilizzando i box di restituzione che, previo accordo con l’Azienda Ospedaliera, saranno sistemati presso la portineria dell’ospedale, nei corridoi del reparto dove si trova la biblioteca e all’ingresso della stanza allestita a biblioteca. Sarà comunque premura di tutti i soggetti coinvolti nel progetto far sì che la procedura di riconsegna sia chiara e di facile attuazione, per evitare spiacevoli perdite del patrimonio librario.

 ART. 3 IMPEGNI RECIPROCI

Bibli-os’ s’impegna a:

·      allestire la sala della biblioteca con appositi arredi studiati ad hoc, segnalare la sua location nei cartelli segnaletici sul viale antistante il Padiglione 13 e in portineria del piano terra e predisporre tutti i layout che serviranno a dare riconoscibilità a Bibli-os’ per una facile individuazione della sala di lettura;

·      provvedere a costituire il patrimonio librario e multimediale iniziale, compreso di relativa strumentazione, aggiornando periodicamente il catalogo;

·      catalogare tutto il materiale che entra a far parte del patrimonio della biblioteca, autonomamente o in collaborazione con la biblioteca comunale previo accordo con il Comune di Bologna;

·      redigere i moduli necessari all’espletamento delle funzioni di prestito e restituzione di documenti e controllare che tutti gli utenti del servizio siano censiti dai volontari o dal personale ospedaliero che utilizza il materiale di Bibli-os’ in autonomia;

·      redigere dei segnalibri e un programma settimanale e/o mensile di attività, letture animate ed incontri, da distribuire all’interno dell’ospedale così da coinvolgere il personale medico dell’ospedale e il personale sanitario di altri reparti che non ha la possibilità di verificare l’attività di Bibli-os’ nella sua quotidianità;

·      organizzare settimanalmente o mensilmente i turni dei volontari coinvolti nel progetto, coinvolgendo anche altre associazioni per permettere la necessaria turnazione dei volontari;

·      pubblicizzare adeguatamente il servizio attraverso la stampa di una brochure e manifesti da distribuire in tutti i reparti e sale d'aspetto dell'ospedale e con comunicati stampa nei quotidiani e riviste specializzate;

·      prevedere la partecipazione a corsi di formazione per i  volontari che collaborano attivamente al progetto;

·      partecipare ad incontri periodici con i referenti del reparti e dell'ospedale coinvolti nel progetto;

·      monitorare costantemente l’operato dei propri volontari, avendo cura di non interferire e di non disturbare il lavoro del personale medico e del personale sanitario nell’espletamento delle loro funzioni;

Bibli’os’garantisce che i volontari impegnati nelle attività oggetto della presente convenzione sono coperti da assicurazione contro infortuni, malattie connesse allo svolgimento dell’attività stessa e per la responsabilità civile verso i terzi, secondo quanto stabilito dall’art 4 della L. 11/8/91 n. 266.  

 Bibli’os’nella propria autonomia operativa,  è titolare del trattamento dei dati personali per quanto sia necessario alla corretta esecuzione della presente convenzione e a tal fine si impegna ad attenersi alle disposizioni normative in materia di protezione dei medesimi.

Il trattamento dei dati personali sarà, quindi, improntato a principi di correttezza, liceità, legittimità, indispensabilità e non eccedenza rispetto agli scopi per i quali sono raccolti i dati stessi.


L’Azienda si impegna a:

·      mettere a disposizione uno spazio idoneo per l’allestimento della biblioteca di Bibli-os’ all’interno della stanza gioco situata al piano primo del padiglione 13, SSD Pronto Soccorso Pediatrico e Pediatria D’Urgenza, dotandolo di almeno una predisposizione per una postazione pc e una connessione internet;

·      collaborare con Bibli-os’ e i volontari che si alterneranno nei vari turni per la miglior riuscita delle iniziative rispettando le procedure corrette per l’erogazione del prestito;

·      sensibilizzare il proprio personale sanitario ad instaurare un rapporto collaborativo con i volontari che effettuano il servizio di prestito itinerante negli altri reparti ospedalieri;

·      predisporre una segnaletica con l’indicazione BIBLI-OS’ nei cartelli antistanti l’entrata del padiglione 13, nell’atrio della portineria al piano terra e all’entrata del primo piano, davanti alla stanza allestita a biblioteca;

·      provvedere all’ordine e alla pulizia dei locali utilizzati da Bibli-os’;

·      utilizzare il materiale librario e multimediale seguendo correttamente le regole e le istruzioni indicate da Bibli-os’, al fine di poter avere la tracciabilità del materiale dato in prestito in caso di mancata restituzione e per raccogliere dati necessari per predisporre report statistici periodici da condividere con gli operatori del settore e i finanziatori del progetto;

·      l’Azienda garantisce la copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi, per gli eventuali danni cagionati dai propri dipendenti, nonchè dalle persone della cui opera si avvale.

ART. 4 PIANO DELLE RISORSE

Bibli-os’

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna

allestire la sala della biblioteca con appositi arredi studiati ad hoc

Messa a disposizione uno spazio idoneo per l’allestimento della biblioteca

provvedere a costituire il patrimonio librario e multimediale iniziale

Pulizie del locale

redigere dei segnalibri e un programma settimanale e/o mensile di attività

Utenze

pubblicizzare adeguatamente il servizio attraverso la stampa di una brochure e manifesti da distribuire in tutti i reparti e sale d'aspetto dell'ospedale

predisporre una segnaletica con l’indicazione BIBLI-OS’ nei locali aziendali

Prevedere l’attivazione di corsi di formazione rivolti ai volontari

 

 

ART. 5 DURATA DELLA CONVENZIONE

La presente convenzione ha la durata di tre anni a partire dalla data della sua sottoscrizione, ed è rinnovabile con atto scritto di triennio in triennio, salvo disdetta di una delle parti da comunicare almeno tre mesi prima della scadenza.

Bibli-os’, in caso di disdetta o alla scadenza, si impegna al rilascio dei locali liberi da persone e cose, nello stato in cui si trovavano al momento dell’affidamento.

Il presente accordo è esente dall’imposta di bollo e dall’imposta di registro ai sensi dell’art. 8 comma della legge 266/91

 

Letto, approvato e sottoscritto

Bologna, Il ________________

Per l’Azienda Ospedaliero Universitaria                        Per l’Associazione

                       di Bologna                                                                   “BIBLI-OS’”

              Il Direttore Generale                                                          Il Presidente

                                   dr Augusto Cavina                                                   dott.ssa Ilaria Gandolfi

Con il patrocinio di:
Università di Bologna Provincia di Bologna Quartiere S.Vitale del Comune di Bologna Società Italiana di Pediatria - Sezione Emilia Romagna
Associazione Bibli-os' - C.F. 91325530375
Privacy policy - Cookies
Bibli-os' aderisce a:
Nati per Leggere IBBY Italia